logo
Aysan

Luce & Cristallo

Il cristallo è stato da sempre apprezzato per la sua capacità di dar vita a complessi giochi di luce, riflettendola in una miriade di sfaccettature colorate. Laddove viene utilizzato è ammirato e amato. Uno degli utilizzi più preziosi è nella creazione di lampadari.

 Accresce la semplice idea di catturare la luce trasformandola nella più alta celebrazione del suo senso e della sua bellezza. Crea un’esplosione di luce propria dei gioielli più pregiati e dona un’autentica sensazione di lusso in qualsiasi atmosfera.

Tradizione & Artigianato

Da secoli, Boemia è stata la culla del cristallo più raffinato al mondo. Il segreto non si nasconde soltanto nelle risorse che ci dona la natura, ma anche nelle sapienti mani degli artigiani, che hanno trasmesso, generazione dopo generazione, un’eredità culturale di altissimo valore.

La purezza e lo splendore dei lampadari prodotti nella regione può tuttora essere ammirata nei palazzi storici.

L’obiettivo di AYSAN è riproporre questa tradizione, nata nella regione boema centinaia di anni fa, nel presente, con orgoglio e passione.

I nostri lampadari danno un senso di perfezione ed aristocrazia accogliendo lo sguardo di chi apre le porte di importanti dimore in tutto il mondo.

Jitka Horcickova

Designer e CEO di AYSAN

“La luce, in quanto risorsa di vita costante e infinita, ispira i nostri pensieri e caratterizza tutte le nostre azioni. Modella le nostre emozioni, dona armonia ed ispira la nostra immaginazione.

La mia passione per la luce è ciò che mi ha portato a creare AYSAN – un emozionante viaggio attraverso i secoli. Quando studiavo le forme realizzate dagli artigiani diversi secoli fa, ho notato che soltanto le creazioni più distinte sono in grado di superare il trascorrere del tempo per diventare delle vere opere eterne.

Il mio primo obiettivo è quello di combinare il senso dello straordinario con le emozioni più pure e, ancor di più, permeare ogni disegno con una propria anima unica e una storia in grado di conservare la sua importanza anche al giorno d’oggi.”

Progetti recenti